Ricette

Gamberoni rossi in crema alle erbe

……..il pranzo x molti deve essere una ‘cosa’ leggera e veloce…..specie se si ha un pomeriggio intenso…..di lavoro…
GAMBERONI ROSSI IN CREMA ALLE ERBE
Ingredienti
5 gamberoni rossi freschi
olio evo
1 mazzetto di erba cipollina
1 mazzetto di prezzemolo
1 rametto di maggiorana
5 foglioline di timo
1 spicchio di aglio
sale
pepe


Preparazione
Puliamo i gamberoni levando la testa e i gusci e teniamoli da parte. Ricordiamoci di levare anche il filetto nero del gamberone. I gusci e le teste li mettiamo in un pentolino, a secco, e li facciamo tostare a fiamma vivace. Intanto prendiamo le erbe e le tritiamo fini. Poi padella antiadente, un giro di olio evo, lo spicchio di aglio schiacciato, scaldiamo, mettiamo le erbe che rilasceranno il loro aroma, poi i gamberoni e li facciamo saltare x un minuto su ogni lato. Intanto creiamo il sughetto con i gusci e i carapaci che nel pentolino avranno cambiato leggermente colore. Prendiamo un bicchiere di acqua gelata e versiamola nel pentolino. Lasciamo un momento a mollo, poi filtriamo il sughetto e lo mettiamo in padella con i gamberoni e le erbe. Facciamo cuocere x altri 5 minuti a fuoco basso e coperto x far stringere un po’ il sugo. Spegniamo poi il fuoco, saliamo e pepiamo, impiattiamo e…..gnammm…..

gamber erbe

Tempura di calamari gamberi e zucchine

……questa ricetta l’ho gia’ proposta qui che in un paio di servizi….la adoro e quando ho la materia prima fresca….. non posso non farla…..
TEMPURA DI CALAMARI GAMBERI E ZUCCHINE
Ingredienti x 2 tempura
2 calamari
10 gamberoni
1 zucchina
olio di pannocchia
1 uovo
acqua gassata
farina bianca
sale
limone


Preparazione
La piu’ grossa differenza tra un fritto scialbo e uno bello croccante la fanno una pastella coi fiocchi e l’olio giusto. Quindi cominciamo facendo la pastella. Ciotola, acqua gassata, uovo e sbattiamo…. poi poco x volta aggiungiamo farina bianca fino a raggiungere la densita’ giusta. Copriamo con un panno e lasciamo riposare x circa mezzora. Intanto puliamo il pesce, sgusciamo i gamberoni, peliamo i calamari e leviamo l’osso. Tagliamo la zucchina a fiammiferi e mettiamo da parte. Prendiamo la padella friggitrice, mettiamo l’olio di semi di mais, facciamo scaldare e poi, a 5/6 pezzi x volta, facciamo friggere pesci e zucchine fino a fargli prendere un bel colore dorato. Asciughiamo con della carta da cucina, salamo, spruzziamo con limone, impiattiamo e…..gnammm……

tempura cal gam zuc

Amici per la p…..olenta (medaglioni di polenta con gamberi e capesante con salsa allo zafferano)

…….quando guardo le ricette degli altri……specie di quelli bravi davvero……vedo che tentano sempre di ‘colpire’ con i colori…..i sapori nuovi….. gli abbinamenti sorprendenti…..e allora ci ho provato anche io……….

(medaglioni di polenta con gamberi e capesante con salsa allo zafferano)
Ingredienti x 3 persone
250 g di farina gialla
800 ml di acqua
3 capesante
3 gamberoni
80 ml di latte
2 cucchiai di panna da cucina
1 bustina di zafferano
sale
olio evo
Preparazione
Per prima cosa dobbiamo preparare la polenta. Facciamo bollire un pentolino di acqua salata e al bollore mettiamo a cascatella la farina gialla e cominciamo a mescolare. Teniamola spesso controllata e facciamo cuocere x circa 35/40 minuti. Quando la polenta sara’ pronta mettiamola a raffreddare finche’ non si sara’ compattata. A questo punto dobbiamo preparare il pesce. Puliamo le capesante ricordandoci di levare il muscolo che le tiene attaccate alla conchiglia. Sgusciamo i gamberoni ricordandoci di levare il filetto nero che corre lungo tuto il corpo. Prendiamo un padedllino antiaderente, un giro di olio evo e facciamo scaldare. Mettiamo poi i frutti di mare in padella e facciamoli rosolare x non piu’ di un minuto x lato. Nel frattempo, molto velocemente prendiamo un pentolino, facciamo bollire il latte, aggiungiamo la panna e lo zafferano e facciamo restringere. Dalla polenta recuperiamo tre medaglioni con un coppapasta. Impiattiamo i medaglioni, appoggiamo capesante e gamberoni e bagniamo leggermente con la salsa allo zafferano. E……gnammmm……

polenta cap e gamb

Tartare di polpo e gamberi in salsa citronette

……..oggi volevo ‘provarmi’ che davvero e’ arrivata la bella stagione……e alllora una ricettina fresca e saporita…..

Ingredienti x 2 persone
60 g di gamberi
60 g di polpo
8 cozze
2 vongole
1 mazzetto di prezzemolo
olio evo qb
1 limone il succo
sale
pepe


Preparazione
Mettiamo una pentola di acqua a bollire e poi mettiamo a sbollentare i gamberi prima e dopo qualche momento il polpo che avremo fatto a pezzi. Lasciamo il polpo solo pochi momenti in acqua senno’ diventera’ gommoso e intanto prepariamo la salsa di condimento. Circa sei cucchiai di olio evo, il succo di un limone, sale e pepe. Assaggiate x capire e al max aggiungete qua e la a vostro gusto. Facciamo aprire in un padellino le cozze e le vongole che serviranno solo da accompagnamento. Sgusciamo solo le cozze e mettiamo da parte. Traitiamo il mazzetto di prezzemolo, poi scoliamo polpo e gamberi. Li mettiamo sul banco di lavoro e, a lama di coltello li sminuzziamo grossolanamente. Li aggiungiamo alla ciotola del condimento, mettiamo anche il prezzemolo e mescoliamo x amalgamare. Con un coppapasta formiamo la tartare, adagiamo le cozze in circolo, la vongola centrale e…..gnammm…..

tartare polpo e gambe

Totani ripieni

ingredienti: per 4 persone

8  Totani medi

4 fette di pan care sbriciolati

50 gr di grana padano

2 uova, capperi

2 spicchi di aglio

Un mazzettino di prezzemolo

1  bicchiere di vino bianco

Olio e. v. di oliva.  Sale e  pepe.

preparazione:

Pulire i totani, per prima cosa staccare la testa dai tentacoli, lasciarla intera, tirare con le dita gli interiora, togliere la pelle, sciacquare sotto l’acqua corrente, togliere il becco che si trova al centro dei tentacoli, e gli occhi, tagliare a pezzetti molto piccoli i tentacoli, metterli in una padella con 4  cucchiai di olio d’oliva e l’aglio sbucciato e lasciato  intero, lasciare cuocere qualche minuto e sfumare con ½  bicchiere  il vino bianco, sbriciolare il pan care molto fine, togliere l’aglio intero e versare il pan care, il prezzemolo tritato fine, il sale, il pepe e qualche cappero tritato.

Spegnere il fuoco versare in una ciotola e aggiungere l’uova e il grana grattugiato, mescolare bene e riempire i totani per  ¾  di ripieno aiutandosi con un cucchiaino, non riempire troppo altrimenti fuoriesce il ripieno, chiudere con un stuzzicadenti. Mettere i totani in padella con  olio  d’oliva e  aglio  spellato intero, far cuocere 10  minuti, girandoli, sfumare  ancora con ½  bicchiere di vino bianco, aggiungere altro prezzemolo, bucare  delicatamente la sacca del totano e far cuocere per 3/4 minuti circa.

Servire con il suo sughetto nel piatto e buon appetito.

DSCN8916