Ricette

Polenta mista con salsiccia e casera

……..polenta…..me stai a provoca’…..e io te magno….non sapevo se valeva la pena di postare questa ricetta…..poi l’ho mangiata…..
POLENTA MISTA CON SALSICCIA E CASERA
125 g d farina (gialla/saraceno)
80 g di salsiccetta
80 g di casera valtellina
10 g di burro
4/5 foglioline di salvia
1 rametto di rosmarino
500 ml di acqua
prezzemolo o erba cipollina


Preparazione
Facciamo bollire un pentolino di acqua, mettiamo la farina e facciamo cuocere x circa trentacinque minuti. Alla cottura facciamo raffreddare abbastanza rapidamente. Intanto peliamo la salsiccetta, la mischiamo un po’ poi le diamo una battuta con il coltello. Prendiamo un padellino e a secco, senza farla attaccare le diamo una scottata suo due lati. Con un coppapasta creiamo un medaglione e lo stesso faremo con il formaggio e la polenta quando sara’ fredda. A questo punto componiamo con polenta, salsiccia, polenta, formaggio e finiamo con un ultimo medaglione di polenta. Sull’ultimo medaglione mettiamo tre pezzetti di burro e qualche fogliolina di salvia e qualche aghetto di rosmarino. Accendiamo il forno e portiamolo a 200′, poi mettiamo la nostra composizione e facciamo cuocere x circa 10 minuti. Leviamo dal forno, impiattiamo magari spolverizzando il piatto con prezzemolo o erba cipollina, e….gnammm…..
Godete!!!

polenta salsiccia caserapolenta sals case

 

Vitello tonnato

……..se una ricetta come questa……sono cosi’ tanti anni che passa sulle tavole italiane…..restando comunque un grande classico……un motivo ci sara’..

Ingredienti x 2 persone
600 g di magatello
1 carota
1 cipolla
1 gamba di sedano
1 spicchio di aglio
3 uova
100 g di tonno sgocciolato
10+10 capperi
6 acciughe
1/2 lt di acqua
olio evo


Preparazione
Prendiamo una bella pentola a bordi alti, ci mettiamo due giri abbondanti di olio evo e ci adagiamo il magatello. Accendiamo e facciamo rosolare x qualche momento su tutti i lati. Intanto puliamo una carota, una cipolla, una gamba di sedano e uno spicchio di aglio. Tagliamoli a pezzi e mettiamoli in pentola. Copriamo fino a meta’ di acqua e facciamo cuocere x circa due ore a fuoco lento e coperto, girando ogni tanto. Intanto sodiamo le uova (11 minuti dal bollore), sgoccioliamo il tonno e mettiamo tutto nel mixer insieme a meta’ capperi, alle acciughe e a un mestolino di brodo di carne. Frulliamo tutto e al max aggiungiamo un goccio di brodo se la salsa rimane dura. Tocco finale un cucchiaio di maionese.
Alla cottura della carne, lasciamo raffreddare poi tagliamo a fette, mischiamo con la salsa tonnata, impiattiamo, mettiamo i capperi rimanenti e…..gnamm…..
P.S. non buttate il brodo per carita’ …..potrete fare un ottimo risotto….

vitello tonnato

Costolette di agnello panate alle erbecon caponata croccante di verdure

………quando arrivi al punto che ti chiedono di fare delle precise ricette…….la mia autostima accresce di uno step…..e mi sento soddisfatto…..di me stesso….

Ingredienti x 2 persone
6 costolette di agnello
1 panino raffermo
1 uovo
1 mazzetto di prezzemolo
1 rametto di timo
1 rametto di rosmarino
2 zucchine
2 carote
6 noci
10 asparagi
3 foglie di basilico
sale
olio evo


Preparazione
Cominciamo preparando la caponata. Tagliamo a pezzetti piccoli le carote e le zucchine e mettiamo a scottare in un pentolino d’acqua gli asparagi. Prendiamo una padella antiaderente, un giro di olio e mettiamo le verdure a cuocere insieme a tre foglioline di basilico. Lasciamo cuocere x circa una ventina di minuti. Sgusciamo le noci, con un pestello le faccaimo a pezzetti e le mettiamo da parte. Ora possiamo pensare alle costolette. Nel mixer mettiamo il panino raffermo, le erbe e tritiamo tutto cosi’ da ottenere una panatura verde e gustosa. Sgusciamo un uovo e sbattiamolo in una scodella con un pizzico di sale. Leviamo gli asparagi scottati, tagliamo le punte in due, li aggiungiamo alla padella delle verdure e finiamo di cuocerle x altri tre minuti circa. Impaniamo le costolette, passandole prima nell’uovo e poi nella panatura che sara’ molto morbida e si attacchera’ molto bene alla carne. Prendiamo una padella antiaderente, un giro di olio, facciamo scaldare, poi aggiungiamo le costolette e lasciamole cuocere un paio di minuti al max x lato (senno’ diventano dure). Asciughiamo su carta cucina, leviamo le verdure e le mettiamo in una scodellina dove aggiungeremo le noci a pezzetti e un giro di olio evo. Mescoliamo poi componiamo il piatto. Se volete fare come ho fatto io, con un coppapasta piccolo tondo creiamo tre basi di caponata croccante e appoggiamo sopra ognuna una costoletta. Una salatina leggera e….gnammm……

costolet agn erb capon

 

Filetto di maiale in salsa ‘beurre blanc’ alle erbe e senape leggera

……..un bel taglio di carne…….
………una nuova salsa……….
qualcos’ altro che dia un po’ di verve al piatto…..e una ricetta fantastica e’ servita…..

Ingredienti x 2 persone
6 filettini di maiale
1 scalogno
4 cucchiai di aceto
1 mazzetto di prezzemolo
150 g di burro
sale
2 cucchiai di senape
1 cucchiaio di ricotta
olio evo


Preparazione
Per prima cosa prepariamo le salse. X fare la crema leggera di senape che possiamo lasciare fredda, prendiamo una scodella, due cucchiai di senape e uno di ricotta stemperato in un cucchiaio di olio evo. Mescoliamo e mettiamo da parte. Ora possiamo fare la ‘beurre blanc’ che e’ un po’ piu’ elaborata. In un pentolino mettiamo uno scalogno tritato e quattro cucchiai di aceto. Cuociamo finche’ non si restringe, poi tagliamo il burro in quattro pezzi e mettiamolo un attimo da parte. Regoliamo di sale. Prendiamo un’altro pentolino, un po’ piu’ grande del precedente, mettiamo dell’acqua e portiamo a bollore. Inseriamo il pentolino piu’ piccolo in quello piu’ grande e con il metodo del bagnomaria, uno per volta facciamo sciogliere il burro e insieme mettiamo anche il prezzemolo tritato. A scioglimento ultimato, trasferiamo tutto nel bicchiere del mixer e mixiamo tutto. Se risultera’ cremosa e’ pronta. Prendiamo una padella e a secco facciamo cuocere i filetti un paio di minuti x lato. Componiamo il piatto: di base la ‘beurre blanc’ alle erbe, i filetti di maiale, sgoccioliamo la senape sul piatto e……gnammm……

filetto di maiale senape

Polpette di manzo scalogno e erba cipollina con insalata croccante di radicchio e noci

……….polpetta……..e’ la parola che…..quando la sentivo da piccolo……mi faceva saltare sulla sedia……oggi con qualche ritocco spero di far saltare voi sulla sedia……

Ingredienti x 2 persone
250 g di trita di manzo
1 scalogno
1 mazzetto di erba cipollina
50 g di burro
150 g di radicchio verde trito
6 noci
sale
aceto
olio evo


Preparazione
Prepariamo x prima cosa le polpette: prendiamo uno scalogno e lo tritiamo molto fine, poi prendiamo il mazzetto di erba cipollina e tagliamo molto fine pure quello. Mischiamole tra loro poi aggiungiamo la carne trita e con calma la mischiamo con le mani x amalgamare bene i tre ingredienti. Formiamo dal composto le nostre polpette e mettiamole un attimo da parte x fare l’insalata. In una ciotola mettiamo il radicchio verde tritato (si trova gia’ pronto al super), sgusciamo le noci e con un coltello le tagliamo a piccoli pezzi. Mettiamole nella ciotola e condiamo con olio evo, sale e un goccio di aceto. Ora possiamo cuocere le polpette: prendiamo una padella antiaderente, una grossa noce di burro e facciamo sciogliere. Aggiungiamo le polpette e facciamole cuocere a piacere, io consiglio circa dieci minuti girandole un paio di volte. Intanto che loro cuociono prepariamo il piatto. Con l’aiuto di un piccolo coppapasta formiamo delle piccole torrette con l’insalata, poi leviamo le polpette e le poggiamo sopra…..serviamo e…..gnammmm….

polpette

Costolette di agnello brasate in glassa di vino rosso con polenta

…….ormai, secondo il mio modesto parere, non esistono piu’ la cucina povera, di paese….perche’ se riesci a dare una presentazione affascinante….tutto diventa cucina fantastica……

Ingredienti x 2 persone
200 g di farina gialla
750 ml di acqua
sale grosso
8 costolette di agnello
2 bicchieri di vino rosso
1 rametto di rosmarino
5 foglie di salvia
3 rametti di timo
pepe in grani
olio evo
sale


Preparazione
Mettete una pentola di acqua sul fuoco, saliamo e al bollore versiamo la farina e, continuando a mescolare, facciamo cuocere x circa 40 minuti. Intanto prepariamo sugo e costolette. Per il sugo, prendiamo un pentolino, un giro di olio evo, le erbe e facciamo rosolare s qualche secondo poi aggiungiamo il vino rosso, saliamo, mettiamo un apresina di grani di pepe nero e facciamo cuocere a fuoco basso x 15 minuti. Quando avra’ sfumato, alziamo il fuoco e facciamo rapprendere e glassare. Se nn doveste riuscire a restringere, fate il solito roux biondo ( 2/3 burro 1/3 farina bianca) sul gas o in microonde e fate restringere. Quando la polenta sara’ pronta, prendete un padellino e, a secco, fate scottare le costolette, 30 secondi da ogni lato, poi mettiamole nel pentolino del sugo e finiamo la cottura x altri 2 minuti al massimo. Impiattiamo con un grosso medaglione di polenta e sopra le costolette brasate. E…….gnammmm…….

cost agne vino pole

Pollo brasato agli agrumi con polenta

……il bello di un inverno come questo…..brutto….freddo e piovoso…..e’ che puoi cucinare ‘quelle’ ricette rustiche….. che ti scaldano il cuore……

Ingredienti x 2 persone
125 g di farina gialla
500 ml di acqua
4 coscie di pollo
1 arancia 1/2 succo 1/2 fette
1 limone 1/2 succo 1/2 fette
1 pompelmo 1/2succo 1/2 fette
1 rametto di rosmarino
1 rametto di timo
5 foglie di salvia
olio evo
sale
pepe


Preparazione
Per prima cosa tagliamo gli agrumi a meta’…..e una la mettiamo da parte e l’altra la spremiamo. Quindi prendiamo una padella antiaderente, un giro di olio abbondante, le erbe e le cosce di pollo. Facciamo ben rosolare x qualche momento poi aggiungiamo il succo degli agrumi, saliamo e pepiamo. Tagliamo a fette le altre meta’ e mettiamo anche loro in padella. Facciamo cuocere x circa 5 minuti e intanto accendiamo il forno. Trascorsi i 5 minuti, trasferiamo tutto il contenuto della padella in una teglia e mettiamo in forno x la brasatura a 220′ x circa 25 minuti. Tenete controllato e quando il pollo sara’ ben brasato e il sughetto ben rappreso e caramellato leviamo dal forno. Calcoliamo i tempi cosi’ da avere pronti sia il pollo che la polenta. Impiattiamo a piacere e…..gnammm…..

pollo bras agru pol

Fettine di lonza thai

……sono sempre stato attirato dai profumi in tutti i posti stranieri in cui sono stato…..e questa ricetta mi ha sempre stupito x il profumo intenso e il sapore delicato…..

Ingredienti x 2 persone
4 fettine di lonza
1/2 bicchiere di olo evo
3 cucchiai di salsa di soia
1 spicchio di aglio
1/2 scalogno
1 grattata di zenzero
1 rametto di rosmarino
5 foglie di salvia
sale
pepe
1 mazzetto di coriandolo


Preparazione
Questa ricetta prevede che la carne venga marinata prima di essere cotta. Quindi prepariamo la marinatura. Ciotola, poi mettiamo olio evo, soia e mescoliamo. Poi tritiamo aglio e scalogno, aggiungiamo e mescoliamo. Quindi grattuggiamo mezzo cucchiaino di zenzero, spezzettiamo la salvia e puliamo un rametto di rosmarino. Aggiungiamo tutto nella ciotola e mescoliamo. Come ultima cosa saliamo e pepiamo, diamo un’ ultima mescolata e inseriamo a marinare le quattro fettine di lonza. Lasciamole nella ciotola circa una mezzora, coperte con un panno. Passato il tempo prendiamo una padella antiaderente, accendiamo, lasciamo scaldare poi leviamo la carne dalla marinatura, la scoliamo sommariamente e la mettiamo a cuocere, un minuto x lato e’ abbastanza. La carne sara’ succosa e morbida. Leviamo, impiattiamo, diamo una spolverata di coriandolo tritato e…..gnammm……
P.S. Se volete dare un tocco ancora piu’ ‘hot’ alla ricetta, prendete il mixer a immersione e frullate la marinatura accompagnandola alla carne….

fett lonza thai

Bocconcini di vitello in salsa di pomodoro piccante e verdure

……con questa ricetta potrei fare il giro del mondo….. europa…..asia….americhe…. australia….e dovunque sarebbe un successo……

Ingredienti x 2 persone
300 g di bocconcini di vitello
3 bicchieri di salsa pomodoro
1/2 peperone rosso
1/2 peperone giallo
1/2 peperone verde
1 zucchina
1 carota
1/2 porro
1/2 cucchiaino di peperoncino
olio evo
farina bianca qb
sale
pepe


Preparazione
La ricetta in questione e’ una lunga preparazione ma poi il risultato vi ripaghera’. Laviamo e tagliamo a julienne corta i peperoni e a rondelle le carote, le zucchine e i porri. Se sono troppo grossi tagliamo piu’ piccoli i nostri bocconcini e poi li infariniamo. Prendiamo una padella antiaderente, due giri di olio e mettiamo i bocconcini a rosolare. Quando avranno preso colore, aggiungiamo le verdure e facciamole saltare x qualche momento poi mettiamo in padella la salsa di pomodoro, il peperoncino, mescoliamo e facciamo cuocere x circa 50 minuti, finche’ le verdure nn saranno morbide. Saliamo e pepiamo. Teniamo ben mescolato per non far attaccare il sugo e proviamo sempre x la sapidita’. A cottura ultimata, impiattiamo e….gnammm…..

bocc vit pom verd

Pollo arrosto agli agrumi con patate aromatiche

……volevo seguire la ‘dritta’ di un amica x questa ricetta….ma, non x sfiducia ho preferito cavalcare il mio cavallo di battaglia…..resta comunque la dedica x la mia amica……Attilia Cappa….

Ingredienti
1 pollo
2 arance
2 pompelmi
2 limoni
6 patate
2 rametti di rosmarino
1 rametto di salvia (10 foglie)
1 mazzetto di erba cipollina
1 mazzetto di coriandolo
1 presa di sale grosso
1/4 di lt di brodo vegetale
olio evo
sale fino
pepe nero


Preparazione
Per prima cosa spremiamo uno x ogni tipo di agrume e mettiamo da parte il succo mischiato. Prendiamo una pirofila molto capiente, che possa contenere il pollo e le patate, mettiamo tre giri di olio evo, aggiungiamo il succo degli agrumi, saliamo e poi facciamo un trito di tutte le erbe tenendo da parte un rametto di rosmarino e qualche foglia di salvia. Mettiamo il trito nella pirofila e mettiamola sul fuoco. Diamo una scaldata x qualche minuto, poi leviamo dal fuoco e prendiamo il pollo e lo adagiamo nella pirofila. Tagliamo a fette i restanti agrumi, irroriamo il pollo con il succo della pirofila e distribuiamo una grossa presa di sale grosso sulla superficie. Inseriamo all’interno del pollo le restanti erbe e una fetta x ogni agrume. Le restanti fette le distribuiamo sopra e a fianco del pollo. Tagliamo a cubetti le patate e mettiamole all’interno della pirofila facendo si’ che circondino il pollo. Scaldiamo il forno a 220′ e inforniamo x circa 75 minuti in modalita’ NON VENTILATO senno’ cuocera’ bene fuori ma nn all’interno. Se doveste, lasciate pure il pollo qualche minuto in piu nel forno. Consiglio: tenete pronto un pochino di brodo vegetale x bagnare il pollo che si asciughera’…..almeno una volta ogni 25 minuti. Sforniamo, impiattiamo e….gnamm…..
P.s. ho fatto la foto con la pirofila al completo perche’ mi piaceva l’immagine ‘ruspante’

pollo arr agr pata